L’edificio

In prossimità dello Stabile “Turconi”, storica sede dell’Accademia di Architettura dell’università della svizzera Italiana, viene eretto un nuovo edificio denominato “Teatro di Architettura” progettato dall’Architetto Mario Botta.

Si tratta di un nuovo museo con spazi espositivi distribuiti su quattro livelli, per un totale di circa 2300 mq., e comprenderà una sala polivalente di 350 posti particolarmente indicata per conferenze, simposi e concerti.

 

L’impegno di O.E. Omnibus

Nell’ambito della realizzazione dell’edificio la società  Omnibus si è occupata della gestione e supervisione delle accensioni Luci e movimentazione Tende di oscuramento e finestre evacuazione fumi.

Tramite l’utilizzo di protocolli ad alto livello tecnologico quali LONTalk© DALI e TCP/IP

Vengono fatti interagire tra di loro circa:

  • 1200 Punti Luce
  • 40 Sensori di presenza
  • 80 tasti multipli di accensione
  • 50 tende oscuranti

Oltre a vetrate motorizzate, prese comandate, teli di proiezione e cupole di evacuazione Fumi.

Una stazione Meteo si occupa di fornire informazioni sul livello di illuminazione rispetto ai punti cardinali
e di regolare di conseguenza la posizione delle tende oscuranti.

Il sistema di visualizzazione OmniVision consente all’utilizzatore, tramite una comoda interfaccia installata su di un Touch Panel, di poter gestire al meglio il sistema di automazione e di creare scenari in funzione di eventi prestabiliti.

Un’interfaccia verso il Sistema AMX completa la gamma di servizi forniti da Omnibus in questo progetto.